Browsing articles tagged with "Ergonomia | TECNOSTRESS - Part 3"
Feb 19, 2012

A scuola di ergonomia con l’INAIL


Da qualche giorno è reperibile online il volume educativo dell’ISPESL sull’ergonomia scolastica intitolato “Ergonomia a scuola” rivolto ai bambini della scuola primaria.

Nel volume è proposto un programma educativo sull’ergonomia nelle scuole, con l’obiettivo di fornire agli insegnanti degli strumenti didattici semplici e coinvolgenti che siano in grado di sensibilizzare gli alunni sui problemi derivati da posture scorrette e da comportamenti a rischio per la salute.

Nel volume si parla di:

  • il mal di schiena e la colonna vertebrale,
  • lo zainetto,
  • il banco di scuola,
  • il videoterminale.

Inoltre c’è una sezione conclusiva con esercizi ginnici da poter eseguire in classe e alcune proposte operative impostate in forma di gioco per la valutazione finale dell’intero programma educativo.

Clicca qui per scaricare il volume (formato PDF, 2.84 MB).

Condividi l'articolo nei tuoi Social
Nov 14, 2011

“Linee guida per un uso corretto dei videoterminali” da Università di Pavia

I videoterminali e i computer sono strumenti di uso quotidiano per diverse tipologie di lavoratori, ma il loro utilizzo – come abbiamo visto in questo e in questo articolo – comporta l’insorgere di diversi disturbi fisici (fatica muscolare, visiva o nervosa) che possono portare ad uno stato di stress.

Qualche mese fa l’ Università di Pavia ha prodotto un documento con le principali linee guida per il corretto utilizzo dei videoterminali, con particolare attenzione agli ambienti e alle attrezzature di lavoro, dal titolo “Linee guida per il corretto utilizzo dei videoterminali – Requisiti ambiente di lavoro”.

Gli argomenti sviluppati nel documento sono i seguenti:

  • Schermo
  • Tastiera
  • Piano di lavoro
  • Sedile di lavoro
  • Poggiapiedi
  • Filtri
  • Illuminazione dell’ambiente di lavoro
  • Rumore dell’ambiente di lavoro
  • Microclima dell’ambiente di lavoro
  • Aspetti sanitari connessi all’utilizzo del VDT (disturbi visivi, disturbi all’apparato locomotore, disturbi attribuiti all’irraggiamento)

Per scaricare la ricerca clicca qui.

 

Condividi l'articolo nei tuoi Social
Set 12, 2011

Technostress Congres 2011 dedicato all’ergonomia – Rotterdam il 4 novembre 2011

Si svolgerà Venerdì 4 Novembre 2011 
presso il World Trade Center di Rotterdam il congresso “Het Nieuwe Werken & Technostress” (Nuovo lavoro & Technostress) dedicato essenzalmente  alle questioni ergonomiche del ‘nuovo lavoro’ che viene svolto con strumenti elettronici e/o telematici.

Dalla presentazione del congresso:

Il nuovo lavoro è completamente integrato nel business. Computer portatili e smartphone, lavoro da casa tramite collegamento online alla rete aziendale, partecipazione a videoconferenze e riunioni: l’uomo del nuovo lavoro vive oggi prevalentemente in un ambiente tecnologico. Da un lato, l’effetto di questo cambiamento è molto positivo per il business: efficienza, accessibilità e velocità. Ma dall’altro lato, che le aziende spesso non guardano, ci sono gli effetti sulle persone reali (dipendenti, colleghi, titolari) di questo lavoro essenzialmente virtuale. Bill Gates ha descritto in “Il nuovo mondo del lavoro” (2005) la sua visione di questo sviluppo. Con il sovraccarico di informazioni digitali e di comunicazioni  l’utente del computer viene sopraffatto, con conseguente stress, anzi technostress. La conferma pratica di questa conclusione è che nel Regno Unito è un terzo di tutte le assenze per malattia sono riferite allo stress.

Le relazioni presentate al congresso da autorevoli relatori ratcconteranno quindi alcuni fatti e i consigli fondamentali che consentono ai partecipanti di approfondire l’importanza del design ergonomico dei posti di lavoro, capire come prevenire e superare il Technostress, aumentare il coinvolgimento dei dipendenti su questo rischio aziendale.

Per vedere tutte le informazione del Congresso, leggere il programma e conoscere i relatori clicca qui.

 

Condividi l'articolo nei tuoi Social
Mar 11, 2011

Stress in ufficio: ecco le soluzioni creative (in video)

Siete vittime dello stress in ufficio e non trovate soluzioni alla vostra situazione? Provate a dare un’occhiata a questi quattro video e scoprirete tre modi intelligenti, divertenti e anche dolorosi per alleviare il vostro senso di stress sul lavoro.

Troppo lavoro al PC? Fate lavorare il vostro ologramma.

E molto semplice, basta il software giusto, un proiettore olografico nel pc ed ecco fatto! Puoi uscire a spasso e lasciare a lavorare la tua proiezione olografica. Naturalmente, le cose e le pratiche non vanno avanti, ma se qualcuno ti controlla a vista questo è il modo migliore per fregarlo e trovare un po’ di relax!

Si profila un nuovo lavoro all’orizzonte dell’ufficio? Sparisci immediatamente dalla vista e non sarà un lavoro per te.

Qualche cliente vuole rifilarti un nuovo compito da fare? Impara a sparire al momento giusto nel modo giusto, diventa invisibile e scanserai facilmente ogni nuova lavoro e/o responsabilità.

Sei immobile sulla sedia del tuo ufficio per tutto il giorno? Scopri come usarla per fare tanto sano sport!

Forse non lo sai ma tua sedia da ufficio può darti di più! Puoi fare un sacco di sport con la tua sedia. Se sei giovane e dinamico non può non piacerti il bowlingf, se sei un pilota spericolato non mancare di partecipare all’annuale corsa in Germania.

Condividi l'articolo nei tuoi Social
Set 20, 2010

Buone pratiche nel lavoro al videoterminale

Come sapete, lo stress tecnologico è causato anche dalle posizioni che assumiamo lavorando davanti al computer. Già tempo fa, l’Inail realizzò una guida di istruzioni e consiglio sull’utilizzo del videoterminale.

Recentemente l’Inail ha aggiornato questo documento con numerose integrazioni riguardo alle misure di prevenzione e arrichendolo di suggerimenti relativi a software, schermo e postazione di lavoro. In più  alcuni esempi di esercizi di rilassamento e una lista di controllo che consente di valutare il posto di lavoro al videoterminale.

Riporto l’indice del documento:

1. Come evitare i disturbi associati all’uso del videoterminale
2. Videoterminale, tastiera e mouse
3. Condizioni ambientali
4. Il corretto posizionamento del videoterminale
5. Piano di lavoro, sedia, poggiapiedi
6. La postazione di lavoro
7. Uso dei computer portatili
8. I disturbi alla vista
9. Affaticamento mentale
10. Fare prevenzione: esercizi di rilassamento e altre raccomandazioni
11. Lista di controllo

Per scaricare “Il lavoro al videoterminale” – Inail, aggiornamento a cura di Barbara Manfredi cliccare qui (formato pdf, 2 MB).

Condividi l'articolo nei tuoi Social
Pagine:«1234»

Categorie degli articoli

HTML Editor - Full Version

Scopri DynDevice: la piattaforma e-Learning per creare, erogare e gestire tutta la formazione aziendale online, in aula e blended. DynDevice un LMS facile da utilizzare e completo nelle funzionalità.

error: Content is protected !!