Lug 15, 2010

Rischio Stress? Vedremo …

Che senso ha rinviare la valutazione del rischio stress lavoro-correlato?

Rinviare la valutazione del rischio stress lavoro-correlato al 31 dicembre 2010 (cioè quello che sta succedendo in queste settimane) che senso ha? Lo spiega in modo non semplice ed estremamente completo un bell’articolo di Alessandro Claudio Orefice pubblicato in questo articolo di PuntoSicuro, ricco di considerazioni sul quadro di adempimenti vigenti per la tutela della salute dei lavoratori in azienda e l’introduzione dell’obbligo del TUsic 81/08 per la valutazione del rischio stress lavoro- correlato.

L’articolo prende spunto proprio dal fatto che “Nei giorni scorsi si è data notizia di un emendamento afferente alla sicurezza e salute sul lavoro, che potrebbe portare alla modifica del testo definitivo di conversione del Decreto legge 31 maggio 2010 n. 78/2010 [recante “ Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica”, entrato in vigore con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 31 maggio 2010].

Da più parti si è avuto modo di sottolineare che tale emendamento modificherebbe i commi 8 e 12 del suddetto D.L, perseguendo lo scopo di estendere anche ai datori di lavoro del settore privato gli effetti della dilazione già prevista con riguardo alle aziende della Pubblica Amministrazione afferenti al termine di applicazione delle disposizioni di cui agli articoli 28 e 29 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, concernenti l’obbligo di valutazione del rischio stress lavoro-correlato.
In conseguenza di ciò, ne deriverebbe la modifica del disposto del D.L 78/2010 e del vigente comma 1- bis dell’art. 28 del TUsic 81/08 per tutte le aziende e i datori di lavoro pubblici e privati con l’effetto di generalizzare lo spostamento di detto adempimento di valutazione in data posteriore a quella già oggetto di dilazione da parte del D.Lgs. n. 106/2009, scadenza che attualmente coincide per il solo settore privato con la data del 1 agosto 2010.”.

Detto questo – con uno stringente e perfetto punto normativo – l’articolo entra nel merito dei possibili significati e ragioni di un rinvio della valutazione del rischio stress.

In questo momento d’incertezza e di incognite la lettura di questo articolo (dal sito originale) può svelarvi nuovi e interessanti punti di vista sull’argomento.

Condividi l'articolo nei tuoi Social

Leave a comment