Gen 14, 2019

Multitasking: cinque articoli presentano cinque diverse ricerche.

Cinque articoli sul multitasking: si parte dalla genetica, si sbircia nel cervello, si rivela una differenza ormonale di genere, ci si rende conto che porta più svantaggi che vantaggi, e alla fine si scopre che lo fanno meglio i piccioni!

Esiste un gene che consente il multitasking? – Wired

Wylie al Wired Next Fest: “Facebook violato? Cambiare password non è la soluzione” Le foto del Wired Next Fest 2018 a Firenze “Internet? Dobbiamo ancora completarla”, dice il papà della Rete Vint Cerf al Wnf Enrico Mentana al Wired Next Fest: “Il giornalismo?

Nel cervello il segreto del multitasking – Scienza & Tecnica

Si nasconde nel cervello il segreto del multitasking: saper svolgere più attività contemporaneamente dipende dal gene chiamato COMT. La scoperta, pubblicata sulla rivista Molecular Psychiatry, si deve all’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Genova e potrebbe avere applicazioni nella medicina personalizzata e nella cura di schizofrenia e sindrome da stress post-traumatico.

Le donne sono più “multitasking” degli uomini. Il segreto è negli ormoni

LE DONNE sono in grado di svolgere più compiti contemporaneamente? Si, secondo numerosi studi scientifici che hanno riconosciuto al gentil sesso proprio la capacità di essere multitasking, cercando spesso i motivi di questa abilità.

Il vero pericolo del Multitasking: che fa più cose insieme in realtà rende meno e ha il QI più basso

Probabilmente avrai già sentito che il multitasking è piuttosto problematico, ma nuovi studi rivelano che uccide la performance lavorativa e può addirittura danneggiare il cervello. Una ricerca condotta dall’università di Stanford ha scoperto che il multitasking si rivela meno produttivo della scelta di fare una sola cosa alla volta.

Multitasking: i piccioni lo fanno meglio

Potreste non considerarli così intelligenti, eppure c’è qualcosa in cui i piccioni ci battono: fare più cose contemporaneamente. Un gruppo di neuroscienziati cognitivi ha organizzato una sfida di multitasking tra uomini e pennuti, per capire come sia possibile che il piccolo cervello di alcuni uccelli possa in certi casi rivaleggiare con quello dei mammiferi.

Comments are closed.

error: Content is protected !!