Informazione

“La sicurezza in ufficio”. Agenti fisici che favoriscono il tecnostress: ergonomia, illuminazione, qualità dell’aria indoor e microclima.

Il Tecnostress derivante dall’utilizzo continuativo di tecnologie sul luogo di lavoro può certamente essere incrementato o acuito da altri fattori relativi all’ambiente fisico d’ufficio, come l’ergonomia della postazione di lavoro, l’illuminazione, la qualità dell’aria indoor e ilmicroclima. Recentemente, l’Ufficio Speciale Prevenzione e Protezione dell’Ateneo dell’Università degli Studi di Roma –… Leggi tutto »“La sicurezza in ufficio”. Agenti fisici che favoriscono il tecnostress: ergonomia, illuminazione, qualità dell’aria indoor e microclima.

Aumenta il bisogno di Digital Detox e nascono i primi servizi dedicati alla disintossicazione da smartphone e internet

Come ho previsto un paio d’anni fa in questo articolo è oggi sempre più sentita tra le persone l’esigenza di una qualche forma di Digital Detox, cioè di sospensione volontaria dall’utilizzo di apparecchiature digitali e di dispositivi tecnologici (smartphone, computer, tablet, e tutti i servizi erogati in rete) per un… Leggi tutto »Aumenta il bisogno di Digital Detox e nascono i primi servizi dedicati alla disintossicazione da smartphone e internet

Garante della Privacy: il datore di lavoro non può controllare in maniera indiscriminata la posta elettronica e la navigazione web dei suoi lavoratori.

Recentemente, il Garante della Privacy ha vietato a un’università italiana il monitoraggio massivo delle attività in Internet dei propri dipendenti. Il caso era stato denunciato dal personale tecnico-amministrativo e docente per violazione della propria privacy e controllo a distanza. Durante l’istruttoria, l’amministrazione ha sostenenuto che l’attività di monitoraggio erb e… Leggi tutto »Garante della Privacy: il datore di lavoro non può controllare in maniera indiscriminata la posta elettronica e la navigazione web dei suoi lavoratori.

Nomofobia, invadenza smartphone e Digital Amnesia: tre articoli da leggere con interesse.

Tre articoli dalla stampa estiva su Nomofobia, invadenza degli smartphone sul luogo di lavoro e necessità di specifiche  policy e ‘Digital Amnesia‘ da leggere con interesse. E’ tempo di connettersi! La Nomofobia e la paura di essere offline. Internet può causare dipendenza se l’uso della rete è fatto a discapito… Leggi tutto »Nomofobia, invadenza smartphone e Digital Amnesia: tre articoli da leggere con interesse.

Allerta di Richard Stallman su smartphone e privacy.

Richard Stallman, attivista e intellettuale newyorkese capofila del movimento per il software libero, in tournee in Italia quest’estate, ci dice la sua su cellulari e privacy in una intervista su Corriere.it: «La democrazia e le libertà individuali sono a repentaglio ugualmente. Avere un cellulare oggi significa essere costantemente sotto la… Leggi tutto »Allerta di Richard Stallman su smartphone e privacy.

Tecnostress e orario di lavoro: chi può lavorare solo 5 ore al giorno?

Periodicamente – direi circa una volta all’anno, di solito in primavera – ritorna la notizia che lavorare meno ore fa lavorare meglio e con migliori risultati. Nel 2015 si parlava di 6 ore al giorno, invece di 8 o anche più, sull’esempio di aziende private ed enti pubblici svedesi. Però… Leggi tutto »Tecnostress e orario di lavoro: chi può lavorare solo 5 ore al giorno?

Stress lavoro correlato nel settore bancario: ma dov’è il tecnostress?

E’ indubbio che il settore bancario è fortemente tecnologizzato, e i suoi lavoratori sono sottoposto all’utilizzo – spesso intensivo in attività particolati – di tecnologie digitali e informative. E’ quindi un luogo di lavoro che è ragionevole immaginare come favorevole allo sviluppo di sindromi da tecnostress. Invece, mi dispiace vedere… Leggi tutto »Stress lavoro correlato nel settore bancario: ma dov’è il tecnostress?

Allarme Tecnostress per i medici e i lavoratori della sanità

Alle tante cause che si annoverano come scatenanti e motivo di stress nel settore sanitario, adesso se ne aggiunge una nuova: la tecnologia. Secondo un studio americano, la maggior parte dei medici che fanno uso di cartelle cliniche elettroniche e software di registrazione delle prenotazioni, tendono nel tempo, ad essere… Leggi tutto »Allarme Tecnostress per i medici e i lavoratori della sanità

Scrivere a penna batte prendere appunti col PC o tablet 2 a zero!

Uno studio di Microsoft sottolinea il potere della penna e della scrittura nel processo di apprendimento, in un’epoca in cui molti studenti e lavoratori utilizzano ormai solamente il portatile con la tastiera per prendere appunti. “Forse, non dovrebbe sorprendere che l’acquisizione e l’interiorizzazione delle nozioni possano migliorare grazie a un… Leggi tutto »Scrivere a penna batte prendere appunti col PC o tablet 2 a zero!

Articolo su Repubblica.it dei 1 luglio sui danni al gomito per uso eccessivo del cellulare

Usare il cellulare fa male al braccio. Parola di neurologo Non c’è solo il gomito del tennista ma anche quello da uso del cellulare. Non è un’esagerazione ma il risultato dello studio dei ricercatori dell’Istituto di Neurologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di… Leggi tutto »Articolo su Repubblica.it dei 1 luglio sui danni al gomito per uso eccessivo del cellulare